Rischi specifici

Aggiornamento per personale addetto ai lavori elettrici Norma CEI 11- 27:2014 - Persona Esperta (PES), Persona Idonea (PEI) e Persona Avvertita (PAV)

CALENDARIO EDIZIONI
Il corso, della durata di 8 ore,
è in programma il:

venerdì 9 febbraio 2018

dalle 08:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 17:30

a Romano d'Ezzelino (VI)

ISCRIZIONE

Durata

8 ore

Obiettivi

Secondo la norma Europea EN 50110-1 (CEI 11-48) "Esercizio degli impianti elettrici", e la Norma CEI 11- 27 "Lavori su impianti elettrici" il personale coinvolto in un'attività di lavoro sugli impianti elettrici deve possedere un'adeguata formazione ed istruzione sulle prescrizioni e sulle regole generali di sicurezza e sulle procedure aziendali da adottare per lo specifico lavoro.

Specifiche competenze, alle quali corrispondono specifiche responsabilità, sono in particolare richieste al personale addetto alla conduzione dell'attività lavorativa, (preposto ai lavori), che deve vigilare sulla corretta adozione e rispetto delle suddette prescrizioni, regole e procedure, nonché può essere chiamato ad intervenire nel corso del lavoro per ribadire o ripetere alcune istruzioni, soprattutto nei casi in cui tale lavoro sia lungo e complesso.

L'obiettivo del corso è quello di aggiornare la preparazione del personale che svolge lavori elettrici con particolare riguardo al possesso delle necessarie conoscenze teoriche - pratiche e delle modalità di organizzazione e conduzione dei lavori. 

Contenuti

Conoscenze teoriche di base per lavori sotto tensione su sistemi di Categoria O e 1

  • Norme CEI EN 50110 e CEI 11-27 (con riguardo ai lavori sotto tensione su sistemi di Categoria O e I)
  • Criteri generali di sicurezza con riguardo alle caratteristiche dei componenti elettrici su cui si può intervenire nei lavori sotto tensione
  • Attrezzatura e DPI: particolarità per i lavori sotto tensione

Conoscenze pratiche sulle tecniche di lavoro sotto tensione

  • Esperienza organizzativa: Preparazione del lavoro - Valutazione dei rischi - Trasmissione o scambio d'informazioni tra persone interessate ai lavori - Copertura di specifici ruoli anche con coincidenza di ruoli
  • Esperienza specifica della tipologia di lavoro per la quale la persona dovrà essere idonea: Analisi del lavoro - Scelta dell'attrezzatura - Definizione, individuazione e delimitazione del posto di lavoro - Preparazione del cantiere - Adozione della protezione contro parti in tensione prossime - Padronanza delle sequenze operative per l'esecuzione del lavoro

Esercitazione pratica

  • Identificazione delle caratteristiche del quadro e della sua targa identificativa
  • Definizione dell'area di intervento
  • Isolamento dalle fonti di energia
  • Verifica assenza tensione
  • Verifica dei DPI
  • Simulazione di un lavoro sotto tensione a contatto ed in prossimità

Destinatari

Responsabili alla conduzione e manutenzione degli impianti elettrici; installatori e addetti ad attività elettriche in impianti a Bassa Tensione occupati in Imprese installatrici di impianti elettrici; responsabili tecnici di imprese installatrici; lavoratori che si occupano dell'effettuazione di lavori di manutenzione ed elettrici fuori tensione e lavori elettrici sotto tensione od in prossimità nei sistemi di categoria 0 o I (bassa tensione), descritti nella norma CEI 11-27 che hanno conseguito l'attribuzione della condizione di Persona Esperta (PES) e di Persona Idonea (PEI) e dell'attestazione dell'idoneità per lavori sotto tensione su sistemi di Categoria 0 e I. 

Rif. legislativi

D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro.
Norma CEI 11-27:2014.
Norma CEI EN 50110. 

Docente

Formatore con esperienza documentata secondo quanto previsto dal D. Interm. del 6/03/2013. 

Materiali didattici

Il materiale didattico sarà inviato tramite e-mail. 

Test di verifica

Somministrazione di un test di verifica apprendimento: il test si ritiene superato con almeno il 70% delle risposte esatte. Prova pratica su quadro elettrico dimostrativo: lavoro fuori tensione mediante messa fuori tensione ed in sicurezza, con utilizzo e verifica DPI, verifica di assenza tensione, efficienza della strumentazione e del riferimento di terra.

Per la successiva attribuzione delle qualifiche da parte del datore di lavoro si ritiene che una votazione di almeno 6,5 nella prova pratica sia propedeutica per la persona esperta (conduzione di lavori in autonomia).

In caso di votazione inferiore a 6,5 è necessario un periodo di affiancamento documentato ad una persona esperta e, quindi, la qualifica attribuibile è di persona avvertita (svolgimento di soli lavori elettrici limitati fuori tensione).

Per l'idoneità ai lavori in BT sotto tensione si ritiene che la qualifica possa essere attribuita dal datore di lavoro solo a chi abbia ottenuto una votazione di almeno 6,5 ed abbia una adeguata esperienza documentata in questo tipo di lavori.

Attestati

L'attestato di frequenza sarà inviato tramite e-mail.