03 dic 2019

215 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



INAIL | I metodi per l’ingegneria della sicurezza antincendio




In collaborazione con L'Università La Sapienza di Roma, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, INAIL ha prodotto un documento relativo ai “Metodi per l'Ingegneria della Sicurezza Antincendio”.

Ponendosi come obiettivo quello di illustrare le novità del Codice di Prevenzione Incendi, il documento in esame porta alla luce anche come alcune innovative soluzioni Illustrate con ben 13 esempi possono aiutare i professionisti dell'antincendio nella progettazione dei sistemi in questione.

In particolare, il documento INAIL, si sofferma sui vari capitoli della Sezione M del Codice:

  • M.1 Metodologia per l'ingegneria della sicurezza antincendio
  • M.2 Scenari d'antincendio per la progettazione prestazionale
  • M.3 Salvaguardia della vita con la progettazione prestazionale

Riportiamo un brevissimo estratto del Documento e, successivamente, il sommario della pubblicazione.

“[…] pensare al Codice solamente in termini di soluzioni conformi, che pur costituiscono un valido supporto al progettista antincendio, ma di tipo “prescrittivo guidato”, non aiuta a cogliere la reale potenza dello strumento normativo.

Questo nuovo potere comporta delle responsabilità per il progettista antincendio, ma allo stesso tempo una serie di opportunità per progettare in maniera più intelligente e puntuale, realizzando ciò che davvero influenza positivamente la sicurezza antincendio in termini di razionalità, economia e, non ultimo soddisfazione personale.”

 

Sommario:

  1. Obiettivi
  2. Introduzione
  3. I metodi per l'ingegneria della sicurezza antincendio nel Codice (La Fire Safety Engineering)
  4. La sezione M del Codice
  5. Sezione M.1 – Metodologia per l'ingegneria della sicurezza antincendio
  6. Sezione M.2 – Scenari d'incendio per la progettazione prestazionale
  7. Sezione M.3 – Salvaguardia della vita con la progettazione prestazionale
  8. I metodi nelle nuove RTV
  9. Caso studio 1: soluzione alternativa per il livello di prestazione I misura S.4 – autorimessa
  10. Caso studio 2: soluzione alternativa per il livello di prestazione I misura S.4 – scuola
  11. Caso studio 3: soluzione alternativa per il livello di prestazione I misura S.4 – attività commerciale
  12. Caso studio 4: soluzione alternativa per il livello di prestazione I misura S.4 – ufficio
  13. Caso studio 5: soluzione alternativa per il livello di prestazione I misura S.4 - magazzino
  14. Caso studio 6: soluzioni alternative per i livelli di prestazione I misura S.4 e III misura S.8 – autorimessa
  15. Caso studio 7: soluzione alternativa per il livello di prestazione II misura S.8 – archivio
  16. Caso studio 8: soluzione alternativa per il livello di prestazione III misura S.8 – autorimessa
  17. Caso studio 9: soluzione alternativa per il livello di prestazione III misura S.8 – autorimessa
  18. Caso studio 10: soluzione alternativa per il livello di prestazione II misura S.8 – magazzino
  19. Caso studio 11: soluzione alternativa per il livello di prestazione II misura S.2 – magazzino
  20. Caso studio 12: soluzione alternativa per il livello di prestazione III misura S.2 – autorimessa
  21. Caso studio 13: soluzione alternativa per il livello di prestazione II misura S.3 – deposito

 

Il documento INAIL è consultabile gratuitamente a questo link.

 

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.