06 set 2022

389 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



INTERPELLI | La partecipazione del medico competente alla riunione periodica




Il Ministero del Lavoro, nella figura della commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, ha pubblicato lo scorso 25 agosto il primo interpello del 2022 datato 19 luglio.

L’interpello ha fornito una risposta all’associazione sindacale CIMO (sindacato dei medici), riguardo il seguente quesito:

“Qualora il datore di lavoro, anche per il tramite del Servizio di Prevenzione e Protezione, abbia individuato un medico competente coordinatore ai sensi dell’art. 39 c. 6 del D.lgs. 81/2008, alla riunione periodica di cui all’art. 35, chi deve essere invitato? Il solo medico competente coordinatore ovvero tutti i medici competenti?”

Secondo il Ministero del Lavoro, dopo una corretta premessa iniziale che invitiamo il lettore a visionare, ritiene che:

“la citata normativa preveda in capo al medico competente puntuali prerogative e responsabilità e che non si evinca dalla medesima la sussistenza di un potere sostitutivo del medico coordinatore rispetto a ciascun medico competente nominato nell’ambito dell’unità produttiva. Tanto premesso la Commissione ritiene che, in ordine alla partecipazione alla riunione periodica di cui all’articolo 35 del decreto legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, l’invito debba essere rivolto a tutti i medici competenti che sono stati nominati.”

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.





Together for safety necsi group