13 gen 2022

199 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



ANALISI INFORTUNI | Svolgimento di manutenzione e pulizia di impianti




Iniziamo con oggi una nuova categoria di informazioni dedicata all’analisi degli incidenti nei luoghi di lavoro facendo uso dell’ampio database messo a disposizione da INAIL con i dettagli degli infortuni pervenuti all’istituto nei quali sono presenti le informazioni riguardo evento, dinamica infortunistica e fattori causali.

 

Perché abbiamo scelto di inserire questa nuova categoria?

La scelta di presentare ai nostri lettori dei fatti relativi ad incidenti sul lavoro mira a sensibilizzare sull’importanza di predisporre al meglio tutte le necessarie precauzioni per la salvaguardia della salute e della sicurezza dei lavoratori e per educare sul valore dei corretti comportamenti da tenere durante tutte le fasi della propria attività lavorativa. Non saranno presenti analisi fattuali o considerazioni di tipo giuridico in quanto i fatti non necessariamente sono stati esaminati da organi giudiziari, desideriamo piuttosto che si apra un costruttivo dibattito nei commenti per analizzare quali attività sono risultate inidonee e quali dovrebbero piuttosto essere le contromisure da adottare perché non si verifichino gli incidenti che, di volta in volta, andiamo a presentare.

Infortunio

L’infortuno, accaduto nel 2018, ha coinvolto un lavoratore con un’anzianità inferiore ad un mese in un’azienda di prodotti chimici e di fibre sintetiche e artificiali. Il fatto è accaduto in area produttiva mentre il lavoratore svolgeva la propria mansione e si è verificato a causa del contatto con organi lavoratori in movimento e l’agente materiale dell’incidente sono stati gli impianti di processo.

 

Conseguenze

Amputazione delle dita della mano con assenza dal lavoro superiore a 40 giorni.

 

Dinamica dell’incidente

Un lavoratore assunto da meno di un mese operava la pulizia di una coclea tubolare inclinata. Per eseguire l’attività utilizzava in solitaria una scala portatile semplice poggiata alla struttura metallica di supporto della coclea inclinata. Dopo aver rimosso un riparo fisso eseguiva la pulizia utilizzando una pistola ad aria compressa e, una volta terminata l’attività, scendendo dalla scala, scivolava con il piede di appoggio e, per non cadere, istintivamente poggiava la mano destra sul tubo della coclea nell’apertura lasciata libera dal riparo ed entrava in contatto con l’elicoide in movimento perdendo così il primo dito della mano.

 

I fattori dell’incidente

Secondo quanto riportato dagli accertamenti risultano i seguenti fattori che hanno portato al verificarsi dell’incidente:

FATTORI LEGATI A MACCHINE, UTENILI o IMPIANTI

  • Lina di produzione non certificata
  • Mancanza della valutazione dei rischi e libretto d’uso e manutenzione

FATTORI LEGATI ALL’ATTIVITÀ DELL’INFORTUNATO

  • Lavoratore senza adeguata formazione
  • Attività di manutenzione con parti in movimento (necessaria per l’attività, ma non valutata nel DVR)

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito INAIL ricercando il codice del caso 12646

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.