20 ott 2004

775 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



Qualita' e Certificazione 2004-2005




Opportunità di finanziamento per la prima realizzazione di un sistema di qualità aziendale certificabile secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000. CHI PUO' USUFRUIRE: - fino a euro 35.000,00 sono ammesse al beneficio le imprese di cui alla Legge n. 443 del 1985 e L.R. della Regione Veneto n. 67 del 1987 e perciò iscritte allâ??Albo Imprese Artigiane; - i rimanenti 25.000,00 euro a favore delle imprese che esercitano a titolo principale attività di commercio al dettaglio, allâ??ingrosso, di pubblico esercizio e nel settore turismo. Inoltre sono ammesse le imprese di servizi contemplate nellâ??allegato â??Aâ?, limitatamente alla sezione â??Kâ?, della Legge Regione Veneto 10 aprile 1998 n. 16. Sono soggetti finanziabili le imprese come sopra descritte che, sia al momento della presentazione della domanda che al momento della concessione del contributo: - per le imprese di cui alla Legge n. 443 del 1985 e L.R. della Regione Veneto n. 67 del 1987, si richiede che siano iscritte al Registro delle Imprese della CCIAA di Vicenza e allâ??Albo delle Imprese Artigiane e siano attive (lettera A delle Premesse); - siano iscritte al Registro delle Imprese della CCIAA di Vicenza e siano attive (relativamente alla lettera B delle Premesse); - abbiano sede legale e/o unità operativa destinataria dellâ??investimento nella provincia di Vicenza; - siano in regola con il pagamento del diritto camerale annuale; - non siano in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria, liquidazione coatta amministrativa o volontaria; - siano in regola con il regime â??de minimisâ?, come meglio precisato al successivo art. 4. Sono escluse dalla partecipazione al presente bando di concorso contributivo le imprese che esercitano attività principale in uno dei settori esclusi dallâ??applicazione del regime â??de minimisâ? ai sensi della normativa comunitaria. SPESE FINAZIABILI: saranno agevolate le spese effettivamente sostenute (fa fede la data della fattura o di altro documento di spesa) dal 1 settembre 2004 al 31 marzo 2006 per: - attuazione di programmi nel campo della qualità per la prima realizzazione di un sistema di qualità aziendale certificabile secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000. I contributi sono calcolati sulle spese effettivamente sostenute dai concorrenti per la realizzazione dei programmi di cui sopra e che riguardino solamente le â??consulenze esterneâ?. Le consulenze esterne, per essere ammissibili, devono essere svolte da società o liberi professionisti che abbiano uno dei requisiti come di seguito individuati: a) Liberi professionisti: - almeno 5 interventi di consulenza nellâ??area della qualità (ISO 9000) effettuati presso imprese che hanno conseguito la certificazione (da comprovare nel curriculum vitae previsto allâ??art. 5); - almeno 5 anni come responsabile aziendale di sistema qualità comprovato da dichiarazione rilasciata dal titolare e successivamente almeno 2 interventi di consulenza nellâ??area della qualità (ISO 9000) effettuati presso imprese che hanno conseguito la certificazione (da comprovare nel curriculum vitae previsto allâ??art. 5); - iscrizione in registri di valutatori di sistemi di qualità nazionali o internazionali riconosciuti; b) Società: - la società deve designare un responsabile di intervento che possieda almeno una delle caratteristiche indicate per i liberi professionisti, che assuma la supervisione delle attività e che garantisca anche la presenza in azienda nelle diverse fasi del procedimento e comunque per tutto il tempo necessario al fine di raggiungere lâ??obiettivo prefissato. SPESE NON FINANZIABILI: sono escluse dal contributo le spese sostenute dai concorrenti per costi interni, imposte, tasse, tributi e spese notarili, le spese per la certificazione della taratura degli strumenti e le spese di mantenimento delle aziende già certificate (visite ispettive successive, ecc.). ENTITA' DEL CONTRIBUTO: il contributo è erogabile solamente per spese documentate di valore superiore a euro 6.000,00 al netto dellâ??IVA, ed è pari al 30% dellâ??investimento ammesso. Il contributo non potrà comunque essere superiore a euro 5.000,00. Tale contributo non è cumulabile con qualsivoglia agevolazione prevista da norme statali, regionali o comunitarie sullo stesso investimento e concessa da enti od istituzioni pubbliche. Per ulteriori informazioni: info@necsi.it

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.