23 set 2021

307 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



ECHA | Pubblicati i dati SCIP sulle sostanze pericolose nei prodotti




La prima banca dati pubblica dell’Unione Europea dedicata alle sostanze estremamente pericolose presenti all’interno dei prodotti (SCIP), dà ora la possibilità di accedere alle proprie informazioni al fine di consentire a tutti i consumatori e alle aziende di eseguire le proprie scelte di acquisto in modo coscienzioso; allo stesso modo permette agli operatori che si occupano del riutilizzo e del riciclaggio dei materiali di avere ulteriori informazioni importanti per il loro lavoro.

Da Helsinki, sede centrale di ECHA, giungono buone notizie riguardo al numero delle aziende che, in tutta Europa, hanno ottemperato agli obblighi di notifica dei prodotti contenenti sostanze estremamente pericolose, le cosiddette SVHC. Sono infatti circa 6000 le imprese dell’Unione Europea che hanno contribuito alla crescita del Database SCIP il quale mostra oggi più di quattro milioni di articoli notificati.

Quali sono le tipologie di prodotti e sostanze più comunemente notificati?

Sulla base delle informazioni attualmente presenti nel database SCIP vediamo che le categorie di prodotti più presenti sono:

  • Macchine e loro parti;
  • Strumenti di misurazione e loro parti;
  • Apparecchiature elettroniche e loro parti;
  • Veicoli e loro componenti;
  • Articoli in gomma;
  • Articoli da arredamento.

Di corredo, invece, le sostanze estremamente preoccupanti maggiormente notificate sono:

  • Piombo (presente, per esempio, nei cuscinetti a sfere e all’interno delle batterie);
  • Monossido di piombo (che possiamo trovare all’interno di lampade e parti di veicoli);
  • Triossido di piombo-titanio (che si trova in alcuni fornelli elettrici);
  • Acido silicico e sale di piombo (presente in cristalli di piombo e nei rivestimenti per veicoli);
  • “Dechlorane Plus TM” (che possiamo trovare all’interno di colle o vernici).

Come utilizzare il database SCIP

Il Database SCIP è liberamente consultabile al link raggiungibile premendo il pulsante qui sotto

 

CONSULTA IL DATABASE SCIP

 

La ricerca dei prodotti è molto semplice e può essere effettuata per nome dell’articolo o marca dello stesso, categoria di prodotto, tipo di materiale o nome chimico.

“Il lancio del database” ha dichiarato Virginijus Sinkevičius, Commissario UE per l’Ambiente, gli oceani e la pesca, “è una vera pietra miliare nel portare trasparenza sulle sostanze chimiche pericolose nei prodotti”.

Bjorn Hansen, Direttore Esecutivo ECHA, sottolinea poi come questa apertura sarà in grado di aiutare il tracciamento dei prodotti contenenti sostanze pericolose per l’uomo e per l’ambiente, dalla produzione alla fase di rifiuto, sostenendo, così gli obiettivi di un’economia circolare.

Guarda il video per cercare informazioni all'interno del database SCIP

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.