26 lug 2022

136 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



INAIL | Presentato il rapporto annuale 2021




La scorsa settimana è stato presentato alla Presidenza della Camera dei Deputati la relazione annuale 2021 dedicata all’andamento di infortuni e malattie professionali che emerge dai dati dell’istituto INAIL.

A presentare la relazione il Presidente dell’Istituto Franco Bettoni il quale ha richiamato più volte la necessità di azzerare le morti sul lavoro ribadendo la piena disponibilità di INAIL a “fare la sua parte” aumentando anche gli investimenti sulla sicurezza grazie anche alle collaborazioni strutturate con i grandi gruppi come previsto dal PNRR.

Proprio sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il Presidente Bettoni ha evidenziato quanto la collaborazione con aziende e grandi gruppi industriali del Paese sia la chiave per far ripartire le attività produttive tenendo ben in mente l’esigenza di garantire la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

La situazione degli infortuni nel 2021

Gli infortuni “tradizionali” ossia quelli non legati ai contagi Covid-19 registrano, rispetto al 2020, un aumento del 20%. Quelli legati al Covid sono invece calati di circa 100mila unità nel 2021. Nella totalità, i casi di infortunio denunciati a INAIL sono stati 564mila, registrando un calo del 1.4%.

Per quanto riguarda i decessi, il totale delle denunce è stato di 1361, con un decremento di 19 punti percentuali rispetto al 2020. Anche in questo caso la contrazione è legata interamente ai decessi causati dal contagio da covid i quali sono passati da circa 600 del 2020 ai 200 del 2021.

Dato estremamente importante è che la componente degli infortuni avvenuti fuori dal luogo di lavoro sono stati ben il 43,5% del totale.

Per quanto riguarda le malattie professionali si è registrata una crescita del 22,8% rispetto al 2020. Per il 37,2% ne è stata riconosciuta la componente professionale. I lavoratori deceduti nel 2021 con riconoscimento di malattia professionale sono stati 820, il 23,6% in meno rispetto al 2020, di cui 154 per silicosi/asbestosi.

 

DOCUMENTI DISPONIBILI

Relazione annuale 2021

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.





Together for safety necsi group