24 ott 2005

1156 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



SCADENZARIO: Dicembre 2005




15/12/2005 Denuncia degli infortuni nel settore estrattivo Entro questa data il direttore responsabile dei lavori deve trasmettere, all'autorità di vigilanza competente, un prospetto riassuntivo, anche se negativo, degli infortuni verificatisi nel mese precedente e che abbiano comportato un'assenza dal lavoro di almeno tre giorni. Scadenza mensile 20/12/2005 Denuncia al CONAI e calcolo del contributo sugli imballaggi relativo al mese di Novembre 2005 Entro il 20 Dicembre gli iscritti al CONAI ed in regime di dichiarazione mensile, devono calcolare sulla base delle fatture emesse o dei documenti ricevuti il contributo prelevato o dovuto nel mese precedente distinguendo gli importi relativi a ciascuna tipologia di materiale e indicando il relativo consorzio o altro soggetto associativo costituito ai sensi dell'art. 38, comma 3, del D.Lgs. n. 22/97 (Decreto Ronchi). La dichiarazione deve essere presentata ogni mese dalle imprese che nell'anno solare precedente hanno dichiarato un contributo ambientale per singolo materiale di importo superiore a 60 milioni. La liquidazione deve essere conforme al modello allegato al regolamento CONAI e deve essere conservata dal consorziato in apposito registro per cinque anni. Scadenza mensile 31/12/2005 Sostanze pericolose (Halons) (Legge 549/1993 - Art. 4, c. 7 - D.M. 3/10/2001) Entro il 31/12/2005 i centri autorizzati di raccolta dellâ??halon (*) devono comunicare al Ministero dellâ??ambiente e al Ministero delle attività produttive, lâ??informativa sulle quantità di halon in ingresso, in giacenza in uscita e la loro destinazione per tipo di sostanza. In caso di avvio a distruzione, è necessario richiedere unâ??attestazione di avvenuta distruzione al soggetto che vi ha preceduto. Una copia di tale attestazione dovrà essere inviata ai citati Ministeri. Scadenza semestrale (*) Si tratta delle sostanze controllate, lesive dellâ??ozono stratosferico di cui alla tabella A, gruppo II, legge 549/1993 e delle sostanze indicate in Allegato I, gruppo III, regolamento Ce 2037/2000) 31/12/2005 Privacy (Legge 1/3/2005, n. 16) Scade il 31 dicembre 2005 il termine per l'adozione delle misure di sicurezza, fra le quali la redazione del D.P.S., che non fossero già previste da leggi o regolamenti precedenti, cioè introdotte dal D.Lgs.196/03. 31.12.2005 Prevenzione incendi nelle strutture alberghiere Scade il 31 dicembre 2005 il termine ultimo per lâ??adeguamento alle norme sulla sicurezza antincendio, previste dal decreto 9/4/1994, per le attività alberghiere esistenti con oltre 25 posti letto. Il termine del 31/12/2005 è stato fissato dall' D.L. 266/04. Gli alberghi hanno potuto usufruire di questa proroga se hanno presentato al Comune il progetto di adeguamento entro luglio 2005. 31.12.2005 Sicurezza nelle scuole (D.L. 266/04) Con il decreto legge 266/04 viene prorogata la messa in sicurezza delle scuole al 31 dicembre 2005. Lo stesso decreto prevede inoltre che slitti l'adeguamento anche per gli alberghi e le strutture turistiche con più di 25 posti letto. Le scuole hanno potuto usufruire di questa proroga se hanno presentato alla Regione il progetto di adeguamento entro luglio 2005. 31.12.2005 Accettabilità dei rifiuti in discarica (D.L. 115/05) Le discariche già autorizzate al 27/3/2003 potranno continuare a ricevere, fino al 31/12/2005, i rifiuti per cui sono state autorizzate. Il decreto-legge 115/05 ha infatti disposto il rinvio al 31/12/2005 della scadenza del 16/12/2005 (fissata dal Dlgs 36/2003), relativamente al periodo transitorio per l'applicazione dei limiti per l'accettazione dei rifiuti in discarica. 31.12.2005 Denuncia pozzi (Legge 27/12/2004 n. 306) Tutti i pozzi esistenti, a qualunque uso essi siano adibiti, anche se non utilizzati, dovranno essere denunciati alla Regione, ed alla Provincia competente per territorio, entro il 31/12/2005. 31.12.2005 Batterie al piombo (D.M. 16/03/2005 â?? art. 1) I produttori, gli importatori di batterie al piombo e gli importatori di beni contenenti batterie al piombo sono tenuti a versare al COBAT (Consorzio obbligatorio delle batterie al piombo esauste e dei rifiuti piombosi) il relativo sovrapprezzo di vendita secondo lâ??art. 1 D.M. 16/3/2005. Scadenza trimestrale 31.12.2005 Elettrodotti (D.P.C.M. 8/7/2003 - art. 5 comma 4) Gli esercenti di elettrodotti con tensione di esercizio non inferiore a 132 kV devono comunicare trimestralmente agli organi di controllo 12 valori per ciascun giorno. Scadenza trimestrale 31.12.2005 Biocarburanti (Direttiva UE 2003/30) La Direttiva 2003/30/CE "sulla promozione dell'uso dei biocarburanti o di altri carburanti rinnovabili nei trasporti" prevede, all'articolo 3, che gli Stati membri immettano sui loro mercati "una percentuale minima di biocarburanti e di altri carburanti rinnovabili", secondo precisi obiettivi nazionali. I valori di riferimento per questi ultimi sono: il 2%, calcolato sulla base del tenore energetico, di tutta la benzina e del diesel per trasporti immessi sui loro mercati entro il 31 dicembre 2005 e il 5,75%, calcolato sulla base del tenore energetico, di tutta la benzina e del diesel per trasporti immessi sui loro mercati entro il 31 dicembre 2010".

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.