27 ott 2022

296 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



INL | Report dei primi 9 mesi sui controlli di Sicurezza sul Lavoro




Sono stati resi noti da parte dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro i dati delle attività di vigilanza relativamente i primi nove mesi del 2022.

Le ispezioni effettuate sono state un totale di 12.522 in materia di salute e sicurezza, lo scorso intero anno sono state 13.924. Tali ispezioni hanno riguardato tutti i settori produttivi, con un particolare focus su quelli con un rischio infortunistico maggiore.

Irregolarità e provvedimenti

Le irregolarità riscontrate sono state oltre l’83%, un numero altissimo con ben 6.196 provvedimenti di sospensione dell’attività di impresa; 4.085 dei quali per impiego di personale in nero e poco più di 2.000 per gravi violazioni della sicurezza nel luogo di lavoro.

Seguitamente le sospensioni, l’83% delle imprese ha prontamente provveduto ad una regolarizzazione della propria situazione.

Il direttore dell’Ispettorato Bruno Giordano ha rilasciato commentato i dati, la quale riportiamo seguitamente dal sito di INL:

 

È utile sottolineare il dato delle sospensioni sotto un duplice profilo: quello dell’incremento dei provvedimenti (basti pensare che nell’arco del 2021 erano stati adottati 3.971 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale, mentre nei soli primi 9 mesi di quest’anno le sospensioni sono state 6.196) e quello della regolarizzazione conseguente ai provvedimenti. Una percentuale così elevata di revoche, pari all’83%, testimonia un forte impatto in materia di recupero della legalità come lavoro regolare e sicuro. Al 21 ottobre 2021, data di entrata in vigore del Decreto Legge 146, convertito nella Legge 215, nello stesso periodo preso in considerazione dall’ultimo report (1 gennaio-30 settembre) erano solo 9 le sospensioni determinate da motivi di sicurezza, a fronte delle 2111 registrate nel 2022. Ciò dimostra che l’incremento dell’attività dell’Ispettorato del Lavoro porta a risultati immediati e positivi per i lavoratori e per le stesse imprese, che possono mettersi a norma senza interruzione dell’attività. La legalità del lavoro deve essere sentita come bene comune.

 

 

Sono presenti 2 commenti alla notizia

Marchi
27 ott 2022 alle 13:45

in che settori sono state riscontrate le irregolarità: ristorazione? edilizia?. Messo così non vuol dire niente

Utente Necsi Luca Gasparoni @Marchi
27 ott 2022 alle 14:24

INL renderà disponibili dati più approfonditi nelle prossime settimane. Sicuramente saranno evidenti più informazioni riguardo i settori ove sono state riscontrate le irregolarità.

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.





Together for safety necsi group