28 lug 2020

448 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



INAIL | Quaderno Tecnico per il montaggio delle casseforme nei cantieri fissi o mobili




Nell'ambito dei quaderni tecnici dedicati al mondo dei cantieri fissi o mobili, presentiamo oggi quello proposto da INAIL dedicato alle casseforme, attrezzature provvisionali di lavoro dedicate a contenere il calcestruzzo durante le fasi di getto e maturazione al fine di conferire allo stesso la forma e la qualità desiderata.

È importante comprendere che le casseforme devono essere oggetto di un dimensionamento e di un'analisi funzionale alla realizzazione dell'opera e/o della struttura alla quale sono destinate; per questo motivo, il quaderno INAIL spiega come, durante il montaggio, l'uso e lo smontaggio delle stesse, il lavoratore sia soggetto a rischi elevati e quindi come sia necessario utilizzare in modo pedissequo il manuale di uso e manutenzione, al fine della riduzione dei rischi è essenziale il contributo del fabbricante, del progettista e dell'impresa esecutrice.

Le tipologie di Casseforme

La norma che regola le casseforme, la UNI 11763-1:2019, distinguono 3 tipologie:

  • prefabbricate – allestite in cantiere e realizzate con elementi e componenti prefabbricati; vengono assemblate e utilizzate secondo le istruzioni di allestimento, installazione ed uso, redatte dal fabbricante.
  • di più fabbricanti, sono allestite in cantiere mediante elementi e componenti prefabbricati, destinati all'impiego come cassaforma, prodotti da fabbricanti diversi.
  • allestite in cantiere, sono predisposte con materiali anche diversi ed elementi non specificatamente destinati all'impiego come cassaforma (per esempio tavole o travetti di legno, profili e lamiere metalliche), privi di documentazione a corredo.

Di queste possiamo distinguere cassaforme:

  • a telaio
  • componibili a travi e correnti
  • a pannelli multistrato
  • a perdere
  • modulari
  • tradizionali
  • monolitiche
  • curvilinee regolabili
  • dedicate

Lasciando al lettore la disamina dettagliata del documento, scaricabile gratuitamente a questo link, riportiamo per sintesi l'indice dell'approfondimento:

  1. Denominazione
  2. Documenti di riferimento
  3. Cosa sono
  4. Destinazione d'uso
  5. Classificazione
  6. Tipologie
  7. Marcatura
  8. Indicazioni essenziali per la scelta, il montaggio, l'uso, la trasformazione e lo smontaggio
  9. Indicazioni di manutenzion
  10. FAQ (Frequently asked Questions)
  11. Riferimenti nel d.lgs. 81/08

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.