31 mar 2020

602 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



VENETO | Le novita' per le verifiche e manutenzioni periodiche durante il Coronavirus




A seguito del Decreto-Legge dello scorso 17 marzo e al Protocollo condiviso sottoscritto dalle parti sociali, la Regione Veneto ha presentato un documento con indicazioni operative per la tutela della salute negli ambienti di lavoro non sanitari. Nella nuova versione proposta il 26 marzo 2020 si sottolinea come si intendano superare, qualora incompatibili, le misure raccomandate nelle versioni precedenti, nelle quali in ogni caso già si evidenziava la necessaria supremazia di eventuali indirizzi nazionali specifici per gli ambienti di lavoro, nella piena consapevolezza che tutela della salute pubblica richiede un orientamento unico e non differenziato tra i diversi ambiti locali”

In particolare, oggi, vi riportiamo le nuove indicazioni relative alle verifiche e alle manutenzioni periodiche.

Come riportato nel Decreto del 17 marzo, i certificati, gli attestati, tutti i permessi e concessioni, le autorizzazioni e gli atti abilitativi comunque denominati che erano in scadenza tra le date del 31 gennaio e il 15 aprile conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020. Nello specifico, si ritiene che tale disposizione sia applicabile anche a tutti quegli adempimenti e relative manutenzioni ordinarie dei presidi di sicurezza nei luoghi di lavoro, nelle quali rientrano, ad esempio, le verifiche periodiche delle attrezzature da lavoro, oppure gli impianti di messa a terra, le verifiche dei mezzi di sollevamento, la manutenzione dei presidi antincendio eccetera.

Anche nel caso in cui tali attivita siano normalmente realizzate da personae interno specializzato, qualora non si presentino situazioni di rischio grave ed immediato, le stesse attività di aggiornamento e manutenzione devono possono essere differite fatto salo il loro tempestivo completamento al termine dell’emergenza.

È presente un commento alla notizia

Gianni
31 mar 2020 alle 15:40

ringrazio dell'informazione

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.