ALISEO NEWS, L'INFORMAZIONE TECNICA GRATUITA



SENTENZE | Mancata comunicazione del RSPP, perdita delle agevolazioni contributive

Le agevolazioni contributive messe a disposizione dall'INPS per le aziende italiane sono sicuramente degli aiuti indispensabili per il buon funzionamento dell'azienda. Talvolta, però, INPS si vede costretta a richiedere la restituzione delle agevolazioni a talune aziende che non hanno adempiuto a tutti gli obblighi in materia di sicurezza sul lavoro.


SENTENZE | L'importanza dell'equilibrio casa-lavoro. Interpretazione dell'art.40 del D.Lgs n.151/2011

Trovare il giusto equilibrio tra casa e lavoro è una delle sfide quotidiane dei lavoratori, soprattutto nel momento in cui, in famiglia, si aggiungono nuovi componenti: i figli.


SENTENZE | Il lavoratore esperto è responsabile degli infortuni degli apprendisti

Un tema di attualità riguarda il rapporto nei luoghi di lavoro tra apprendisti e lavoratori. In particolare, oggi ci occupiamo delle responsabilità di colui al quale è affidata la formazione di un apprendista in caso questi subisca un infortunio sul lavoro.


SENTENZE | Infortunio in itinere in auto, conta la distanza casa-lavoro

Uno dei casi più frequenti di infortunio sul lavoro è quello che si registra in itinere nel tragitto casa-lavoro. Ma in quali casi questo tipo di incidenti viene riconosciuto dall'INAIL?


SENTENZE | n 15204 aprile 2018 relazione tra valutazione dei rischi e formazione dei lavoratori

Come è chiaro, la valutazione dei rischi e la conseguente formazione dei lavoratori sono due aspetti strettamente legati tra di loro. Oggi analizziamo una sentenza relativa proprio a questo connubio e alle conseguenze derivanti da una mancata attenzione ad entrambi gli aspetti della sicurezza.


SENTENZE | n20774 agosto 2018 – Il mobbing come malattia professionale

Oggi trattiamo uno degli argomenti che in questi anni, purtroppo, è risultato tra i più presenti nelle cause di conflitto tra dipendenti e superiori: il mobbing.


SENTENZE | n. 24074 – Obblighi e responsabilità in caso di distacco

La sentenza che andiamo a prendere in esame tratta dell'infortunio accaduto ad un lavoratore dipendente di un'impresa appaltatrice. La Corte d'Appello aveva condannato sia il datore di lavoro dell'impresa committente sia quello dell'impresa appaltatrice ritenendo che il caso fosse assimilabile a quello di un distacco del lavoratore – il lavoratore era sì dipendente dell'impresa affidataria, ma era in forze presso un cantiere allestito dall'impresa committente.


SENTENZE | n. 34805 Luglio 2018 Morte sul lavoro: posizione di garanzia per il coordinatore della sicurezza

Un'importante sentenza emanata in questi giorni dalla Corse di Cassazione Sezione IV sottolinea che il coordinatore per l'esecuzione dei lavori ha una posizione di garanzia e risponde, in caso di morte dell'operaio, per l'omesso controllo sulla corretta osservanza da parte dell'impresa appaltatrice delle disposizioni contenute sul piano di sicurezza e coordinamento oltre che sulla scrupolosa applicazione delle procedure a garanzie dell'incolumità dei lavoratori.


SENTENZE | n.15186 aprile 2018 Il principio di autoresponsabilità del lavoratore

Oggi proponiamo una sentenza della Corte di Cassazione relativa al principio di Autoresponsabilità del lavoratore. Tale principio, scopriremo, non trova applicazione se manca il completo adempimento, da parte del Datore di Lavoro, di ogni obbligo di sicurezza.


SENTENZE | n.4916 febbraio 2018 Sulla condotta abnorme del lavoratore rispetto al compito assegnato

Riportiamo oggi una sentenza dello scorso febbraio che prende in esame il comportamento del dipendente in relazione ad una condotta abnorme rispetto al compito ad egli assegnato. Qual è la responsabilità del datore di lavoro in questi casi?