02 nov 2023

678 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



MINISTERO DEL LAVORO | Rivalutazione ammende: contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e sanzioni amministrative pecuniarie




Dal 1° luglio 2023 si è dato il via alla rivalutazione delle ammende, in occasione dell’uscita del Decreto Direttoriale del 20 settembre 2023 riferito alle “contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e delle sanzioni pecuniarie previste dal decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, nonché da atti aventi forza di legge”.

Questa rivalutazione riguarda il quinquennio 2019-2023 ed è prevista nel Testo Unico di Sicurezza. La variazione nell’indice ISTAT dei prezzi al consumo è pari al 15,9%, arrotondata ai sensi dell’articolo 306, comma 4 bis, del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81:

“Le ammende previste con riferimento alle contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e le sanzioni amministrative pecuniarie previste dal presente decreto nonché da atti aventi forza di legge sono rivalutate ogni cinque anni con decreto del direttore generale della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, in misura pari all’indice ISTAT dei prezzi al consumo previo arrotondamento delle cifre al decimale superiore”.

Nel 2013 avvenne la prima rivalutazione delle ammende con un incremento del 9,6%, con il decreto del capo dell’Ispettorato nazionale del lavoro 12/2018 si vide un ulteriore aumento del 1,9 e dopo le variazioni nell’indice ISTAT dei prezzi al consumo nel periodo 2019-2023 subentra il decreto 20 settembre 2023 con la terza rivalutazione.

Come detto prima, questa rivalutazione subisce un incremento del 15,9% rispetto alle tariffe precedenti, di seguito si riporta l’articolo 1 del Decreto 20 settembre 2023:

“Le ammende riferite alle contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e le sanzioni amministrative pecuniarie previste dal decreto legislativo 9 aprile 2008. N. 81, nonché da atti aventi forza di legge, sono rivalutate, a decorrere dal 1° luglio 2023, nella misura del 15,9%. Il presente decreto è invito agli organi di controllo per le verifiche di competenza e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.”

 

Per visionare il decreto 20 settembre 2023: https://bit.ly/3sfZXr6

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.





Together for safety necsi group