12 apr 2018

368 visite


Iscriviti QUI
ad Aliseo News


La newsletter tecnica
GRATUITA
su salute e sicurezza
nei luoghi di lavoro

ISCRIZIONE



SENTENZA 47470/2017 | Cassazione Penale - Non sussiste alcun comportamento abnorme del lavoratore infortunato quando manca un’adeguata formazione




La Sez. 7 della Cassazione Penale, in data 16 ottobre 2017 ha emanato la sentenza 47470 concernente la "Non sussistenza di alcun comportamento abnorme del lavoratore infortunato qualora mancasse un’adeguata formazione".

La sentenza definitiva segue la condanna in Appello di un datore di lavoro a seguito di un infortunio occorso ad un proprio lavoratore che operava utilizzando un muletto elevatore. Il datore di lavoro ha fatto ricorso evidenziando come l’infortunio abbia avuto origine da una scelta autonoma del lavoratore.

La Cassazione, con la sentenza in oggetto, va ad evidenziare l’importanza di uno dei principali obiettivi della normativa antinfortunistica, ossia quello di protezione dei lavoratori anche nel caso in cui si verifichino disattenzione degli stessi.

Per questo motivo, evidenzia la Corte Suprema, il datore di lavoro è tenuto ad attuare delle attività formative in modo da fornire al lavoratore tutte le indicazioni per il corretto utilizzo degli strumenti di lavoro. Nessuna efficacia causale, quindi, può essere attribuita ad un comportamento negligente di un lavoratore infortunato quando questi risulta sprovvisto di tutte le indicazioni che, se adottate in modo corretto, avrebbero evitato il rischio derivante da un comportamento imprudente.

 

Per consultare nella sua interezza la Sentenza 47470/2017 della Suprema Corte di Cassazione premi qui

Aggiungi un commento alla notizia





SIAMO A TUA DISPOSIZIONE

Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato.

Ti daremo tutte le informazioni
di cui hai bisogno!