13 mag 2004

1501 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



Circolare per i fluidi criogenici




La recente circolare n. 53 del 23 dicembre 2003 dell'Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro - ISPESL ha stabilito che tutti gli impianti contenenti fluidi criogenici allo stato liquido da gasificare dovranno essere adeguati ad una serie di disposizioni tecniche in seguito ad una preventiva analisi di rischio.

Detta analisi di rischio con la documentazione relativa allo schema P&I dell'impianto dovrà  essere inoltrata al dipartimento periferico dell'ISPESL competente per territorio entro il 30 giugno 2004.

I soggetti obbligati sono i proprietari, unitamente agli utilizzatori, degli impianti criogenici installati prima dell'entrata in vigore del D. Lgs. 25 febbraio 2000 n. 93 (19 aprile 2000), che fornisce le modalità  tecniche ed i requisiti costruttivi in materia di attrezzature a pressione (compresi i serbatoi criogenici).

Ai fini del controllo dell'adeguamento a quanto prescritto dalla circolare ISPESL, gli impianti criogenici dovranno essere sottoposti ad una verifica straordinaria da parte dei funzionari dell'ISPESL stessa.

Nel caso in cui gli impianti facciano parte di installazioni soggette alla normativa in materia di rischi di incidenti rilevanti (D. Lgs. 334/99), le analisi di rischio e le relative procedure di omologazione dovranno obbligatoriamente essere raccordate con le analisi e le valutazioni di rischio di cui al D. Lgs. 334/97.

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.