13 giu 2024

727 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



INAIL | Direttiva UE 2022/431 ed esposizione professionale a sostanze reprotossiche e farmaci pericolosi




Il 23 maggio è stata pubblicata da INAIL la monografia “Direttiva UE 2022/431 e novità in tema di esposizione professionale a sostanze reprotossiche e farmaci pericolosi” realizzata dal Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale (Dimeila) dell’Istituto, costituito per riconoscere le attività connesse al recepimento della direttiva.

La direttiva protagonista della monografia costituisce la sesta modifica della direttiva 2004/37/CE sugli agenti cancerogeni o mutageni (CMD). Nella nuova direttiva vengono introdotte “nuove misure per la protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad agenti cancerogeni, mutageni o a sostanze tossiche per la riproduzione durante il lavoro”.

Si sta ponendo sempre una maggiore attenzione alle sostanze reprotossiche poiché possono “causare danni al sistema riproduttivo, compromettendo la fertilità sia maschile sia femminile e lo sviluppo del feto o del bambino, o possono incidere sul decorso della gravidanza, portando a un aumento di rischio di aborti spontanei”. Per questo, l’Unione Europea si sta impegnando per prevenire le problematiche in modo da “assicurare ambienti di lavoro più salubri e sicuri per tutti i lavoratori”.

La monografia presenta al suo interno una visione sul nuovo quadro normativo, inserisce le sostanze e gli ambienti di lavoro che potrebbero essere coinvolti, affronta le misure da adottare per una valutazione dell’esposizione, tratta del ruolo complesso del medico competente nell’identificazione dell’evento avverso e le sfide per la sorveglianza epidemiologica e, infine, pone attenzione al ruolo della ricerca scientifica sul tema trattato.

Il documento presenta informazioni interessanti per:

  • Lavoratori
  • Datori di lavoro
  • Medici
  • Tossicologici
  • Altri professionisti coinvolti nella prevenzione degli effetti avversi per la salute, riproduttiva in particolare, causati da agenti chimici e farmaci pericolosi.

 

Leggi l’intero documento per un approfondimento completo sul tema>

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.





Together for safety necsi group