27 mar 2019

159 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



CASE HISTORY RISOLVO | DVR Uniformi e confrontabili per ogni sito




Con oggi iniziamo una breve collana divulgativa che, per cinque martedì, vi presenterà una Case History di successo nella quale raccontiamo i benefici di un modulo del Software Risolvo, il software per la gestione della Salute e della Sicurezza nei luoghi di lavoro.

DVR UNIFORMI E CONFRONTABILI PER OGNI SITO

MODULO UTILIZZATO: Salute e Sicurezza

 

AZIENDA: Multinazionale dei soft-drink, 2500 lavoratori, 11 siti operativi di cui 4 produttivi, 6 RSPP, certificazione OHSAS 18001


 

LA SITUAZIONE PRIMA DI RISOLVO:

 

La presenza di diversi siti e la gestione con 6 diversi RSPP aveva portato nel tempo a sviluppare DVR profondamente diversi nonostante l’omogeneità dei processi. La gestione su carta spesso con mansioni, aree ed attrezzature codificate differentemente tra un documento e l'altro, e soprattutto con valori di esposizione non paragonabili ne fra loro nel con il DVR principale, impediva la confrontabilità dei dati e l’individuazione di discrepanze di gestionetra una sede e l’altra o nella valutazione dei livelli di rischio a parità di processi.

 

IL PROCESSO:

 

Lavorando fianco a fianco con l’RSPP e potendo contare sulla completa collaborazione di una risorsa interna per la verifica sul campo e l’imputazione dei dati, in circa 15 giornateabbiamo approntato il primo DVR per una delle sedi più complesse. Il lavoro fatto ha permesso contestualmente di mettere in ordine le anagrafiche: agenti chimici di cui non si era a perfetta conoscenza, di cui mancavano schede di sicurezza o quelle che c'erano non erano aggiornate; attrezzature di lavoro che necessitavano di valutazioni di conformità specifiche; attrezzature in pressione di cui mancava la mappatura e la gestione delle verifiche periodiche. Tale fase ha permesso anche di evidenziare la carenza in termini qualitativi e quantitativi di una serie di DPI, che emergevano appunto come necessari dalle analisi e che non trovavano un riscontro puntuale nella dotazione "a magazzino" del sito.

 

Il lavoro svolto dal collega RSPP della prima sede di lavoro risulta utilissimo ad impostare il DVR nel sito più complesso, uno dei più grandi in Europa, che nel giro di poche settimane può contare più di 600 analisi di rischio (quasi il doppio rispetto alla precedente), e così anche per le altre sedi minori.

 

LA SITUAZIONE ATTUALE:

 

Dopo circa 10 anni di tentativi si è arrivati finalmente alla definizione di un elenco comune di mansioni sui 4 plant produttivi e si è andati oltre, decidendo di “spacchettare" le iniziali 13 fasi di processo in attività di dettaglio (ad oggi identificate in circa 400 attività), che continuassero ad essere simili pur tenendo conto della specificità di ciascun sito. L’obiettivo raggiunto è stata la creazione di un DVR fatto dal contributo dei DVR delle diverse sedi, non più basato su "generiche" macrofasi di lavoro, bensì su specifiche e dettagliate attività standardizzate, grazie anche a strumenti appositi che sono andati ad arricchire la biblioteca di stampe di Risolvo® (ad esempio la scheda "job safety analisis" stampa di sintesi oggi è già presente ed utilizzabile da tutti gli utenti di Risolvo®)

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.