22 mar 2024

451 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



GOVERNO | Piano per contrastare il lavoro sommerso e garantire la sicurezza: controllo, contrasto e compliance




Lunedì 26 febbraio è stato approvato lo schema di decreto legge “Ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza”, andando così ad avviare il Piano Nazionale per la lotta al lavoro sommerso 2023-2025.

Dopo lo svolgimento della riunione del Consiglio dei Ministri, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone, ha dichiarato, nella conferenza stampa, che l’obiettivo è quello di agire con l’approccio delle tre C: controlli, contrasto e compliance.

Per maggiori controlli sul lavoro sommerso si rafforza il contingente ispettivo, raddoppiando il numero di ispettori tecnici rispetto a quelli attualmente in servizio. Grazie alla formazione del personale assunto nel 2023, si prevede un incremento del 40% delle ispezioni nel 2024.

Inoltre, per contrastare il fenomeno non solo si procede attraverso misure preventive ma anche attraverso misure repressive con sanzioni penali. Si utilizzano anche strumenti di compliance e un nuovo sistema di qualificazione per imprese e lavoratori autonomi.

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.





Together for safety necsi group