24 apr 2018

627 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



Lavori in copertura, le misure di prevenzione proposte da INAIL




Eseguire lavori di copertura in sicurezza è uno dei principali obiettivi di chi svolge operazioni con rischio di caduta. In mancanza di una legislazione specifica in merito vengono affidate alle regioni la redazione e l’emanazione di regolamenti specifici.

INAIL alla fine dello scorso anno, ha pubblicato uno studio atto a fornire informazioni e dati agli operatori di settore in modo che vengano utilizzati anche dalle istituzioni in fase di verifica e controllo e per identificare, almeno in parte, alcune misure di sicurezza e buone pratiche per l’esecuzione delle attività sulle coperture.

I rischi dei lavori sulle coperture

Considerato a tutti gli effetti un lavoro ad alto rischio di infortunio, il lavoro sulle coperture è un’attività che necessita l’adozione di elevati standard di sicurezza.

L’attività lavorativa che rientra in questa particolare tipologia di interventi, necessita di un’analisi accurata atta all’eliminazione o per lo meno alla riduzione del rischio di caduta prima dell’inizio di qualsiasi attività.

Questa analisi deve essere attuata valutando la tipologia di copertura cui si deve accedere in modo da stabilire e conoscere le misure preventive e soprattutto le protezioni necessarie da adottare per permettere al lavoratore di svolgere la propria attività in totale sicurezza.

Il “Quaderno” messo a disposizione da INAIL è uno strumento molto importante che, benché non abbia fini legislativi, mira comunque ad analizzare in modo attento le problematiche relative alla realizzazione di misure di sicurezza per l’esecuzione dei lavori di copertura.

Leggi gratuitamente il compendio INAIL.

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.