27 ott 2014

1531 visite


Iscriviti alla Newsletter Aliseo


Rimani aggiornato sulle ultime novità!


ISCRIVITI QUI



In programma due interessanti incontri formativi su malattie professionali e rischio da sovraccarico biomeccanico




L'Unione Industriali Pordenone ha in programma due interessanti incontri formativi:


CONVEGNO GRATUITO

Malattie professionali conoscenza e strumenti di prevenzione

Venerdì 31 ottobre 2014 - dalle ore 14.00 alle 18:30, presso Sala Consiliare Provincia di Pordenone - Largo San Giorgio, 1.

Il 27 novembre scorso in Provincia di Pordenone si è sottoscritto il “Protocollo di intesa per la prevenzione delle malattie professionali”

  • ASS 6 Friuli Occidentale
  • Azienda Ospedaliera di Pordenone
  • Sede INAIL di Pordenone
  • Provincia e Comune di Pordenone

Insieme a

  • CGIL,CISL, UIL
  • Confcommercio, Confartigianato e Unindustria
  • Organismi paritetici

Con il patrocinio di

  • ANMIL Pordenone

hanno condiviso molteplici obiettivi volti a prevenire le patologie legate al lavoro, tra i tanti si evidenziano:

  • rinforzare il coordinamento tra pubblico e privato per le cure e il reinserimento;
  • migliorare la collaborazione con i medici dinmedicina generale;
  • qualificare le denunce di malattie legate al lavoro;
  • diffondere informazione precisa sul tema.

Il convengo odierno è un momento di incontro utile per la condivisione di conoscenze ed il confronto su un fenomeno che impatta sul contesto socioeconomico e sanitario in maniera sempre più consistente su tutto il territorio nazionale.


SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO

Valutazione del rischio da sovraccarico biomeccanico

Giovedì 4 dicembre 2014 - dalle ore 08:00 alle 18:00, presso Sala convegni Unione Industriali Pordenone, via Borgo S. Antonio, 17.

La Sezione Triveneta dell’Associazione Italiana degli Igienisti Industriali organizza a Pordenone, un seminario di una giornata sulla valutazione del rischio connesso alla movimentazione manuale dei carichi ed ai movimenti ripetitivi.

Saranno trattati i temi generali, gli aspetti legislativi, i fattori di rischio, i metodi di valutazione e le misure di prevenzione, sia per quanto riguarda il sovraccarico del rachide che quello degli arti superiori. Saranno inoltre fornite informazioni sull’incidenza di questi fattori di rischio nel territorio e sull’attività di vigilanza esercitata dai servizi pubblici. Saranno infine presentate e discusse esperienze di aziende del territorio nella valutazione e gestione del rischio da sovraccarico biomeccanico.

Il seminario è rivolto a: Medici del Lavoro, Tecnici della Prevenzione, operatori dei Servizi di Vigilanza della Pubblica Amministrazione, Chimici, Biologi, RSPP, ASPP, RLS, Datori di lavoro.

La news ha 2 allegati

Aggiungi un commento alla notizia





CONTATTACI


Chiamaci allo 0424 38 26 38
o compila il box a lato, ti daremo tutte le
informazioni di cui hai bisogno.