ALISEO NEWS, L'INFORMAZIONE TECNICA GRATUITA



Sostanze chimiche pericolose: al via l'indagine pilota INAIL-ECHA

Partirà il 19 febbraio l'indagine progettata dall'INAIL e rivolta a un campione qualificato di imprese dei settori gomma plastica, tessile e cuoio, carta e legno, che le impiegano nei loro processi di produzione, con l'obiettivo di raccogliere informazioni sulla fruibilità delle schede di sicurezza usate in azienda e sulle criticità legate al loro utilizzo nella valutazione del rischio chimico.


Diagnosi delle malattie professionali dell'apparato respiratorio: indirizzi operativi INAIL

L'esigenza di sviluppare un nuovo iter diagnostico accertativo nasce innanzitutto dal fatto che il rapporto fra malattie professionali tabellate e non tabellate si è ormai stabilmente spostato in favore di queste ultime. Già con la revisione delle tabelle delle malattie professionali del 1994, l'Inail aveva fornito per ciascuna malattia tabellata una scheda in cui una sezione è specificamente dedicata agli accertamenti diagnostici necessari per la compiuta diagnosi.


CEI EN 60079-10-2: aggiornata la norma sulla classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione (Atex polveri)

Dal prossimo 20 febbraio la norma CEI EN 60079-10-2 "Atmosfere esplosive – Parte 10-2: Classificazione dei luoghi – Atmosfere esplosive per la presenza di polveri combustibili" sostituirà completamente l'attuale CEI EN 60079-10-2:2010-01. Le modifiche principali riguardano l'estensione di alcuni articoli.


Napo in... Valutazione dei rischi on-line (video)

In un breve video di due minuti e mezzo, Napo presenta al suo capo lo strumento on-line OiRA, gratuito e facile da usare pensato per aiutare le piccole e medie imprese ad effettuare la valutazione dei rischi nei luoghi di lavoro.


I parapetti di sommità dei ponteggi: possibile impiego come protezione collettiva per lo svolgimento delle attività in copertura

L'INAIL ha pubblicato un documento che riporta i risultati di uno studio condotto sui ponteggi utilizzati come protezione collettiva per i lavoratori che svolgono la propria attività sulle coperture.


20 milioni di lavoratori esposti alle sostanze nocive in Europa: il video di EuroparlTV che racconta questa realtà

Il cancro è la causa principale dei decessi connessi al lavoro nell'Unione Europea. I lavoratori esposti a sostanze nocive sono circa 20 milioni. EuroparlTV, il servizio di produzione video per il web del Parlamento europeo, illustra in un filmato questo rischio connesso al lavoro.


Linee di indirizzo per la sorveglianza sanitaria dei soggetti esposti al rischio da sovraccarico biomeccanico

Con il dd 21 dicembre 2017, n. 16750, è stato pubblicato il documento redatto dalla Regione Lombardia contenente le "linee di indirizzo per la sorveglianza sanitaria dei soggetti esposti al rischio da sovraccarico biomeccanico".


Esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro: in GUUE le modifica alla direttiva 2004/37/CE

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea L345 del 27 dicembre 2017 la nuova "DIRETTIVA (UE) 2017/2398 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 12 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2004/37/CE sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro".


Valutare i rischi con OiRA in 4 fasi: il nuovo video diffuso da EU-OSHA

Basato sull'infografica «Risk assessment with OiRA in 4 steps», il video mette in evidenza la valutazione dei rischi quale caposaldo giuridico dell’approccio europeo in materia di incidenti, malattie professionali e prevenzione delle assenze per malattia sul luogo di lavoro.


Online il nuovo portale su esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici in MRI

www.mriworkers.eu è il nuovo portale creato con l'obiettivo di promuovere e favorire la cultura della sicurezza sul lavoro in riferimetno a esposizione campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici in MRI.